888 scommesse
betflag
William Hill
SportYes
blank

Formula Uno

5
(1)

La Formula uno

La Formula 1 è gestita dalla FIA, Federazione Internazionale dell’Automobile. E’ la massima divisione per vetture monoposto da corsa. Le gare sono effettuate in circuiti da compiere per il numero totale prestabilito. Tutti gli iscritti, piloti, macchine, ingegneri, meccanici e dirigenti devono seguire le procedure e le regole segnalate nella “formula”.

Ogni anno le normative sono esaminate e corrette per evitare eccessive differenze tecniche tra i mezzi partecipanti, per migliorare le normative di sicurezza e per limitare il rischio incidenti.

La Storia

Si ricorda che le prime gare tra auto furono compiute negli ultimi anni del 1800, i primi Gran Premi nel 1906 e la prima Formula Gran Prix nel 1920. Era l’epoca delle vittorie di Nuvolari con l’Alfa. Dopo la seconda guerra mondiale, nacque la Formula A con nuove regole per i motori e per i partecipanti.

Gli anni 50 e 60 sono celebrati per le auto a motore anteriore, per le vittorie dei costruttori Maserati, Mercedes, Alfa Romeo e Ferrari e per i trionfi dei piloti Alberto Ascari e Juan Manuel Fangio. Appena dopo il 1960, la Lotus iniziò a fabbricare auto di grande spessore tecnico e incominciarono le prime affermazioni dei guidatori inglesi.

Gli anni 70 e 80 sono ricordati per l’incredibile cambiamento delle monoposto che modificarono il loro assetto aerodinamico migliorando la potenza del motore e l’uso dei pneumatici. Lo sviluppo tecnologico non fu supportato da equivalenti studi e misure di sicurezza. Tutto ciò comportò un aumento della spettacolo nella Formula ma con gravissimi incidenti, anche mortali. Gli anni 80 sono gli anni del turbo e i piloti più famosi furono Fittipaldi, Lauda, Prost e Andretti.

Gli anni 90 e 2000 sono dedicati allo sviluppo della parte elettronica delle auto. E’ il periodo della rivalità tra alcuni piloti, in particolare tra Senna e Prost. Il campione brasiliano, purtroppo, perse la vita nel Gran Premio di San Marino del 1994. I continui incidenti nei circuiti spostarono gli investimenti negli anni 2000 verso una migliore sicurezza della Formula 1. Gli anni successivi sono ricordati per le vittorie di Schumacher con la Ferrari, per i trionfi di Alonso, di Vettel e, ora, di Hamilton.

Nella Formula 1 ci sono due classifiche, una per i piloti e una per le case costruttrici. Nelle successive tabelle, indichiamo le attuali graduatorie.

Albo d’oro mondiale piloti

Pilota Titoli vinti
Schumacher 7
Hamilton 6
Fangio 5
Prost 4
Vettel 4
Senna 3
Stewart 3
Piquet 3
Lauda 3
Brabham 3
Alonso 2
Hill 2
Fittipaldi 2
Clark 2
Hakkinen 2
Ascari 2

 Albo d’oro mondiali costruttori

Team Titoli vinti
Ferrari 16
Williams 9
McLaren 8
Lotus 7
Mercedes 6
Red Bull 4
Brabham 2
Renault 2
Cooper 2
Tyrrell 1
Benetton 1
BRM 1
Matra 1
Brawn 1
Vanwall 1

Il calendario Formula 1

Il circo della Formula 1 viaggia in tutti i Continenti e raggiunge decine di città e di Paesi nel mondo. Il week end della Formula 1, con le spettacolari qualificazioni e le avvincenti gare, è uno dei migliori fine settimana sportivi proposti dalle Tv. Si inizia dall’Australia e si finisce con gli Emirati Arabi. Il Gran Premio in Italia è ospitato a Monza. Il Gran Premio di Montecarlo si correrà a Maggio.

Nazioni Date
Australia 15 Marzo
Bahrain 22 Marzo
Vietnam 5 Aprile
Cina 19 Aprile
Olanda 3 Maggio
Spagna 10 Maggio
Monaco 24 Maggio
Azerbaigian 7 Giugno
Canada 14 Giugno
Francia 28 Giugno
Austria 5 Luglio
Gran Bretagna 19 Luglio
Ungheria 2 Agosto
Belgio 30 Agosto
Italia 6 Settembre
Singapore 20 Settembre
Russia 27 Settembre
Giappone 11 Ottobre
Stati Uniti 25 Ottobre
Messico 1 Novembre
Brasile 15 Novembre
Abu Dhabi 29 Novembre

Il regolamento

Un Gran Premio di Formula si sviluppa nell’arco di un week end e prevede due sessioni di prove libere il Venerdì, le qualificazioni ufficiali il Sabato e la Gara la Domenica. Dal 2006, le qualifiche si svolgono con questo regolamento:

prima sessione prove della durata di 20 minuti, dove le migliori 15 auto entrano nella seconda fase.

Seconda sessione prove della durata di 15 minuti, dove le migliori 10 auto entrano nella terza fase finale.

Terza sessione prove della durata di 10 minuti, dove valgono i tempi effettuati per le posizioni di partenza nel Gran Premio.

La gara ufficiale inizia con un giro di ricognizione e le macchine prenderanno il via nella griglia di partenza rispettando la disposizione acquisita nelle qualifiche ufficiali. Il Gran Premio non deve superare il periodo di due ore e i kilometri percorsi devono essere almeno 305.

Il punteggio per le posizioni finali, dal 2010, è il seguente:

25 punti al primo classificato

18 punti al secondo classificato

15 punti al terzo classificato

12 punti al quarto classificato

10 punti al quinto classificato

8 punti al sesto classificato

6 punti al settimo classificato

4 punti all’ottavo classificato

2 punti al nono classificato

1 punto al decimo classificato

Durante il Gran Premio, il pilota può compiere almeno un pit stop per sostituire le gomme e, volendo, rifornire il carburante.

I pneumatici utilizzabili sono di tre tipi:

da asciutto, morbide rosse, medie gialle e dure bianche

intermedie, verdi

da bagnato o da pioggia, blu.

I migliori bookmakers per la Formula 1

Abbiamo indicato una piccola lista delle migliori agenzie online per la Formula 1.

Abbiamo inserito i più convenienti bookmakers inglesi, maltesi e italiani:

Le caratteristiche principali sono la sicurezza e l’affidabilità di queste Società. Hanno la licenza aams e seguono in modo preciso ogni normativa delle leggi italiane.

La qualità del prodotto offerto è molto alta e presentano il live streaming tv che vi permetterà di assistere al Gran Premio direttamente dal vostro divano.

Potrete osservare le qualifiche e le gare in diretta e potrete scommettere con le scommesse live. Le quote sono pregevoli come le tipologie di giocata proposte.

I bookmakers hanno intere pagine con le classifiche, i risultati, le statistiche e un gradito archivio storico sulla Formula 1. Potrete utilizzare i metodi standard di pagamento: neteller, moneybooker, paypal, master card, posta pay e bonifico bancario.

Ti è piaciuto il contenuto?

Vota premendo sulle stelle!

Votalo 5 / 5. Conteggio voti: 1

Nessun voto finora! Vota per essere il primo.

Hai trovato utile questo post?

Seguici sui social media!